Libere Risonanze: Stufi dei radicali in Tocqueville

13 luglio, 2006

Stufi dei radicali in Tocqueville

Da un pò di tempo Tocqueville, il nostro aggregator, annovera tra le sue file blog ed aggregatori legati ai radicali.

Tale controsenso, ovvero quello di trovare in frigorifero le lenzuola della camera da letto ha creato molte proteste e dissapori tra bloggers ed aggregatori istituzionali, in primis tra coloro che avevano ideato e costruito con immani sacrifici Tocqueville stesso, tanto che alcuni di essi, schifati, hanno abbandonato il loro lavoro per il quale noi bloggers non finiremo MAI di essere grati.

Da un pò di tempo a questa parte i radicali in TV stanno facendo muro e gli aggregatori istituzionali stanno lentamente soccombendo. I radicali non aggregano mai post contrari al loro credo (ad esempio molti post pro-pena di morte sono stati ignorati deliberatamente) ed aprono le porte a bloggers che criticano apertamente quelle che sono le posizioni largamente condivise nelle file dei bloggers di centrodestra.

Questa situazione di guerra intestina deve però finire. Non perché io voglia comandare all'interno di Tocqueville, me ne guardo bene, ma perché la stragrande maggioranza dei bloggers lo chiede a gran voce.

Siccome nessuno ha il coraggio di gettare il sasso nello stagno mi prendo carico di tutte le proteste in seno ai cittadini di Tocqueville inviando a Tocqueville stesso questa sorta di "lettera aperta".

I radicali e chi non aderisce alle idee per cui è nato TV (che ricordo, si prefigge di diffondere le idee del centrodestra) se ne vadano e pure a calci nel sedere.

Lo ammetto: la diplomazia non è il mio forte, però ho sempre amato le prese di posizioni nette e chiare.
I radicali, con la loro politica di svendita e di mercimonio da meretrice si sono legati al centrosinistra e ne fanno parte a tutti gli effetti. Quindi, per loro stessa scelta ne subiscano le conseguenze. Logica vuole che in TV per loro non vi sia più spazio.

Né si può invocare una presunta mancanza di democrazia, visto che la comunità dei liberi è in stragrande maggioranza allineata sulle mie tesi; per tale motivo, essendo internet spazio aperto a tutti è palesemente democratico il fatto che questi corpi estranei migrino tra le file dei bloggers di centrosinistra in modo da poter scrivere tutto ciò che vogliono insieme ai loro compagni di merende senza rompere le scatole a noi.

Invito quindi TV a liberarsi definitivamente (e con la forza se fosse necessario) degli aggregatori radicali e dei bloggers assestati sulle loro posizioni ed avverto che inizierò a coagulare la protesta nel caso in cui non fosse rispettato il volere della maggioranza.

18 Comments:

Blogger MM ha detto...

I radicali e chi non aderisce alle idee per cui è nato TV (che ricordo, si prefigge di diffondere le idee del centrodestra) se ne vadano e pure a calci nel sedere.

TV nasce per diffondere idee liberali, non di centrodestra.

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger Jetset (Defendit Numerus) ha detto...

Appunto: ed i radicali che ci stanno a fare allora visto che stanno con gli "illiberali" ?

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger LLucetta ha detto...

Difatti, Jet, sono entrati in Tv prima del referendum e prima di schierarsi con le sinistre, alcuni se ne sono andati altri no...

Un'altra proposta potrebbe essere quella di SL ripresa così dai gemelli: dico solo che la mozione più sensata è quella di SL: gli aggregatori devono essere di destra. Non si è mai visto al festival dell'unità che i microfoni li danno in mano ad uno di FI. :)

Tocqueville è nato come aggregatore di n destra, altro chè!. I Radicali che si aprano la loro città se questo non gli va bene.
Lorenza.

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger MM ha detto...

Anche nel centrodestra ci sono gli illiberali. Cosa si fa allora?
I radicali sono più liberali di certi fascisti e di certi clericali che sono dentro Tocqueville. Inizia a pulire lo sporco grosso, se proprio vuoi pulire.

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger LLucetta ha detto...

A me, come alla maggioranza di Tv, non intressano i radicali, per me sono solo degli asociali che hanno trovato la loro collocazione a sinistra, che ci stiano o cmq che in una città come TV almeno non gli sia data la possibilità di tenere il microfono, o il megafono, mentre In TV, come nella realtà, valgono come il 2 di picche quando a briscola ci sono i denari.

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger Monsoreau ha detto...

La differenza, mm, è che quelli che tu chiami Fascisti e Clericali di cui vorresti sbarazzarti, hanno portato acqua al mulino del Centro Destra, mentri i radicali hanno aiutato i cattocomunisti ad occupare tutte le sedi istituzionali e consentono loro di governare con più tasse, più sprechi, più antiamericanismo, più filopalestinismo.

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger Unedame ha detto...

I fascisti radicaloidi sono molto più intolleranti della gente di destra.
Sono anticristiani, dunque vanno con gli antisemiti e gli antiamericani..
La proposta di semplicemente liberale é, al momento, la più sensata.

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger Zigurrat ha detto...

Alcuni radicali hanno fondato i Riformatori Liberali che hanno appoggiato ed appoggiano il centrodestra.
Quindi credo che non sia giusto ed opportuno dire fuori i radicali tout court.

giovedì, 13 luglio, 2006  
Blogger liberaliperisraele ha detto...

Premetto che parlo a titolo personale e non rappresento altro che me stessa,sono un aggregatrice che potrebbe essere definita di area polo da chi deve mettere le etichette , questa caccia all'untore prima finisce e meglio è le persone che in volontariato aggregano i post dei cittadini sono assolutamente corrette e lo posso verificare dall'interno, i post vengono aggregati sia che si concordi o meno sulle varie posizioni, non mi sono mai capitati post sulla pena di morte ma non avrei avuto remore ad aggregarli come ho fatto con quelli contrari all'aborto al di la di come la penso in prima persona. Perchè invece di scrivere cose che non corrispondono al vero non te ne vieni a fare un bel turno di 7 ore in redazione? Vedresti dall'interno il funzionamento e credo che a quel punto ti renderesti conto della realtà.

venerdì, 14 luglio, 2006  
Blogger harry ha detto...

Anche Marilyn Monroe metteva il reggiseno in frigorifero.

venerdì, 14 luglio, 2006  
Blogger Jetset (Defendit Numerus) ha detto...

Se tutto in Tocqueville va bene, allora come mai girando per i blog trovo tante proteste ? Sapessi le lamentele che ricevo in privato ! Forse è uno sport nazionale sparare su chi ti appoggia oppure se si sollevano proteste è perché serpeggia il malconento ?

Per quanto concerne la vicenda della mancata aggregazione sulla pena di morte, chissà perché in passato sono stati silurati i frequenti post miei e di "Non si abbia timore di punire Caino" oltre ad altri post di bloggers che si sono poi lamentati di questo ostracismo. In particolare, dal momento che, cara Liberali per Israele, hai la presunzione di far credere al popolo dei bloggers che non sia vero ciò che scrivo, ti riporto il link di un mio post silurato senza pietà:
http://libererisonanze.blogspot.com/2006/03/williams-quando-finalmente-i.html#links

Ma anche in occasione della vicenda sulla grazia a Sofri venni silurato, e con me molti di coloro che si opponevano al provvedimento (che strana coincidenza, eh ?), mentre veniva dato risalto a chi si allineava con le tesi di Ciampi.

Quanto alle 7 ore di lavoro, probabilmente non hai letto bene il mio post: nessuno mette in discussione il lodevole sacrificio degli aggregatori di TV del cui lavoro ho un grandissimo rispetto, ma non potete negare che vi sia un problema interno allo staff che suscita continue polemiche, come da ultimi post:

http://www.mariniello.net/index.php/2006/07/13/appello-per-tocque-ville/

http://italianversion.blogspot.com/2006/07/ri-tocqueville.html

http://cuoreribelle.blogspot.com/2006/07/chiarezza-su-tocqueville.html

Per rispondere infine ai Riformatori Liberali, ovviamente essi stanno nella CDL e quindi non è indirizzato a loro il mio post.

Quanto alle presunte accuse contro i "fascistoidi", non essendo un fascistoide ma un moderato (anche se combattivissimo) posso concordare sul fatto che vi siano estremisti anche da noi. Il fatto però è che costoro non inciuciano con la sinistra, ce l'hanno un pò con tutto il mondo ma non sabotano TV con il cavallo di Troia dei bloggers di sinistra a cui invece aprono le porte i radicali di Pannella. Si può essere d'accordo o meno con le loro tesi (io ad esempio sono assolutamente schierato con gli ebrei e quindi mi oppongo alle loro tesi) però li lascio scrivere senza il timore che essi cambino bandiera secondo convenienza (cosa usuale per i radicali pannelliani).

Infine Marilyn: sappiamo tutti che ella metteva il reggiseno in frigorifero come alcuni filopannelliani stanno in TV, ma sappiamo altrettanto bene che si è estinta molto, molto presto...

sabato, 15 luglio, 2006  
Blogger liberaliperisraele ha detto...

Non vorrei che ci si confondesse l'aggregare (che è un operazione di inserire nei blocchi un post e che viene successivamente eventualmente "legato" cioè ripreso e pubblicato in home page, tutti sono aggregati, molti (nei limiti del possibile) legati mi dispiace se non è stata data abbastanza rilevanza al tuo post ma se non lo si fosse aggregato nelle pagine successive sarebbe davvero una cosa da segnalare con forte preoccupazione.Per quello che mi riguarda aggrego tutti i post alcuni con perplessita (es foto di galline) ma se qualcuno non lo facesse credo che sarebbe molto facile dimostrarlo.
Spero che il post del sindaco di ieri abbia fatto chiarezza.

domenica, 16 luglio, 2006  
Blogger liberaliperisraele ha detto...

Dimenticavo, non sono presuntuosa ma molto umile e credo che nella vita ci sia sempre da imparare,alle volte però ci possono essere malintesi che, senza pensare a malafede potrebbero essere chiariti.

domenica, 16 luglio, 2006  
Blogger liberaliperisraele ha detto...

C'è anche la possibilità, quando si ritiene che un post sia meritevole di segnalarlo alla redazione andando alla pagina http://www.tocque-ville.it/segnala.asp, personalmente l'ho fatto solo una volta ma è un ulteriore strumento per i cittadini.
Ora passo e chiudo :)

domenica, 16 luglio, 2006  
Blogger Monsoreau ha detto...

Importante la distinzione tra "aggregare" e "legare". Forse ci siamo spesso scontrati perchè non davamo ai due termini lo stesos significato. Io ho sempre pensato che la presenza dei post nelle pagineinterne (INterni, Esteri, Economia etc.) fosse automatica grazie ai feed e quando scrivevo "aggregare" intendevo la presenza in prima pagina (come penso intendano la gran parte dei bloggers non aggregatori).
Adesso, grazie a te, so che devo scrivere "legare" :-)

domenica, 16 luglio, 2006  
Blogger Jetset (Defendit Numerus) ha detto...

Non me la sono presa per il mio post non aggregato, per carità e non volevo offenderti liberali per israele ! Volevo solo farti notare che molti bloggers si lamentano dei radicali in TV, problema indubbiamente attuale e concreto, viste le diffuse proteste. L'oggetto del "contendere" (ma contendere ha un significato troppo forte) non è quindi il fatto che mi abbiano aggregato o no uno o più post (quello era solo un esempio) ma alcune sciempiaggini lette in passato che puzzavano molto di sinistro fatte passare in un ambiente che sinistro non é.

martedì, 18 luglio, 2006  
Blogger Ineffabile ha detto...

Ciao Jet,
io scrissi molto tempo fa che alcuni radicali sono il cavallo di troia dei comunisti in TV e oggi, da come hanno votato alle politiche e da come si sono sistemati all'interno della realtà di TV, ne abbiamo la conferma.
Quindi devono andare a postare i loro post negli aggregatori di sinistra, ma pare che a qualcuno dei "capi" di TV vada bene così per avere più iscritti, col risultato che anche in TV come nella società abbiamo l'egemonia del pensiero politicamente corretto che è il vero oppio dei popoli.
Ricordiamoci che stiamo parlando di gente che non riesce a distinguere un omosessuale da un esibizionista travestito dandogli pari dignità... tanto per fare un esempiuo... Ti ho detto tutto.
Ciao.

mercoledì, 19 luglio, 2006  
Blogger Jetset (Defendit Numerus) ha detto...

Sigh, avevi ragione ineffabile.

Comunque siamo molti e tutti insieme possiamo cambiare questa tendenza di TV al suicidio.

Ciao

mercoledì, 19 luglio, 2006  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home