Libere Risonanze: Dedica a Saddam Hussein

03 gennaio, 2007

Dedica a Saddam Hussein

DEDICA A SADDAM HUSSEIN

Per tutti gli uomini, donne e bambini innocenti che hai fatto ammazzare come bestie, distruggendo villaggi, reprimendo con ferocia, torturando e sbudellando senza pietà.

Per tutti i bimbi che hai assassinato affamandoli, usando i proventi del programma oil-for-food per costruire armi anziché curarti di loro.

Per tutte le genti del Kuwait e per i neonati kuwaitiani ai quali hai dato l'ordine di staccare l'incubatrice.

Per i curdi che hai gasato e per gli sciiti che hai perseguitato senza tregua.

Per i tuoi generi che hai ingannato e poi trucidato.

Per gli ispettori ONU che hai preso per il culo finché non hai costretto l'occidente a due guerre.

Per aver sputato sull'ONU e sulla pazienza dell'occidente.

Per aver diviso i paesi del mondo.

Per non aver capito che dopo la guerra fredda la musica era cambiata sfidando tutto e tutti, credendoti onnipotente.

Per aver mantenuto sempre il tuo atteggiamento sfrontato ed irritante mentre il tuo popolo moriva.

Per averci costretto a combattere due guerre in cui hai inviato i tuoi eserciti costituiti da poveracci che nulla c'entravano a fare da bersaglio per le nostre bombe.

Per i morti dell'11 settembre, gli spagnoli di Atocha, le vittime di Londra ed i soldati della coalizione morti in Iraq per portare la democrazia su cui tu hai sempre sputato.

Per i terroristi che hai sempre aiutato e per i quali hai sempre parteggiato, finanziandoli.

Per la sinistra italiana sempre pronta a giustificarti, tua complice e fiancheggiatrice quando c'era da eccepire.

Per chi non vuol toccare Caino fregandosene di Abele.

Per Pannella e la sua dieta-punti iniziata solo quando a morire va un tiranno e non quando muoiono gli innocenti.

Per tutti costoro, brutto animale, muori, e che Iblis ti faccia compagnia all'inferno mentre le tue vittime sono al sicuro nel misericordioso e confortevole abbraccio di Allah.

2 Comments:

Blogger Massimo ha detto...

Praticamente hai riportato i capi di imputazione che gravano su Saddam e che gli hanno fatto meritare la giusta punizione: impiccagione.
E che sia di monito per chi vorrà emularlo, perchè Pannella potrà fare lo sciopero della fame e della sete anche veramente e Prodi/D'alema presentare tutte le istanze che vorrranno, ma la pena capitale rimane una legittima punizione per quelli come Saddam.

mercoledì, 03 gennaio, 2007  
Blogger gabbianourlante ha detto...

pesante... ma se qualcuno se lo meritava era proprio lui. lottare contro la pena di morte USANDO il suo caso è da fessi... ciao

mercoledì, 03 gennaio, 2007  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home