Libere Risonanze: Prodi offende gli italiani !!!

19 settembre, 2007

Prodi offende gli italiani !!!

In appendice all'intervista di Porta a Porta al Presidente del Consiglio occorrerebbe incorniciare un passaggio che forse ai più è sfuggito ma che rappresenta la definitiva frattura tra popolo italiano e Prodi.
Per la sua importanza ho deciso quindi di stralciarlo dal mio precedente post.

Ad un certo punto, parlando di Grillo, Vespa sottolineava che la gente (quindi elettori di destra e di sinistra) era stufa dei propri politici, troppo spesso coinvolti in ladrocìni, scandali, abusi di potere, connivenza con i delinquenti per non dire appartenenza fisica a bande armate.

Vespa faceva notare che la rabbia della gente è ormai giunta a livello di guardia e che lo sfogo dei sostenitori di Grillo è dovuto al fatto che la classe politica è marcia fino al midollo e che la gente chiede ai politici un esempio di moralità.

In quel momento Prodi ha detto una cosa gravissima, offensiva per tutti gli elettori, sia quelli di centrodestra che quelli di centrosinistra. L'arringa difensiva di Prodi è stata più o meno questa:
"Guardi che il popolo italiano non è mica meglio della sua classe politica! La classe politica è il frutto di ciò che è la cittadinanza e l'elettorato!"

Ebbene, questa logica è al tempo stesso idiota ed ancor di più, offensiva.

Idiota perché se fosse vero che la popolazione italiana fosse infima ciò non autorizzerebbe i politici ad essere anch'essi di tal natura. Se si nasce in un quartiere degradato in cui tutti rubano od ammazzano nulla giustifica il fatto che ci si metta a rubare ed ad ammazzare.
Una frase così, detta dal Presidente del Consiglio è di tal gravità che dovrebbe immediatamente suggerire quantomeno le dimissioni.

Ma vi è di più: pronunciando questa frase, Prodi ha offeso non solo gli elettori di centrodestra bensì anche quelli di centrosinistra, ovvero tutta la gente che aveva dato a lui ed alla sua coalizione il voto.

Ci sta che Prodi possa offendere il centrodestra ed il suo elettorato: ormai alle battaglie contro la sinistra siamo abituati e ci riteniamo ben corazzati. Ma è un fatto di una gravità eccezionale che un candidato poi eletto alla guida del paese dia dei ladri, dei profittatori, dei falsi, degli scrocconi e dei delinquenti ai suoi stessi elettori che, per ciecità od in buona fede, gli avevano dato il voto.

Meditate, sinistri, meditate...questi prima vi mungono e poi vi sputano in faccia!

Etichette:

3 Comments:

Blogger Simone da Roma ha detto...

Non mi era sfuggito l'insulto di Prodi, tant'è che lo ho citato nel mio ultimo post. Ma che dire di quei pecoroni di giornalisti presenti in studio che hanno preferito "sorvolare"?
Cmq bravo, bel post!

mercoledì, 19 settembre, 2007  
Blogger Dr. Zero ha detto...

Prodi è fallito e si permette pure di darci addosso.
bhè non so voi ma io mi sento migliore di lui e del suo governo. (ovvero meglio di zero)

mercoledì, 19 settembre, 2007  
Blogger Massimo ha detto...

Ognuno ha la classe politica che si merita.
Accetto di essere responsbaile per il Centro Destra che ho votato anche perchè è un onore essere paragonato a Berlusconi, ma gli itaglioni che hanno votato bovinamente a sinistra si sentono onorati di essere paragonati a Prodi ? :-D

mercoledì, 19 settembre, 2007  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home