Libere Risonanze: Silenzio, Silvio, silenzio...

20 settembre, 2007

Silenzio, Silvio, silenzio...

Ciò che si può notare in questi giorni, in relazione alla polemica ed alle invettive di Grillo è che queste ultime stiano creando trambusto solo nella sinistra. Anche se Grillo attacca entrambi i poli (ho sentito che il comico genovese chiamava Silvio "nano maledetto" e che lanciava strali contro Bossi) sembra che la baruffa se ne stia ben confinata tra i rossi.

Berlusconi, Fini e Bossi da grande strateghi quali sono hanno capito tutto ed hanno deciso di mantenere un basso profilo, in parte perché il loro elettorato è "in cassaforte", ovvero non risente dei canti di sirena di Grillo, in parte perché quel che si diceva quando al governo c'eravamo noi (ovvero che governare è molto più difficile che criticare) è stato confermato ed in parte perché i sinistri sono da sempre suscettibili come le puttane quando si tocca la loro pseudoverginità. Infine i sinistri oltre ad essere incapaci politicanti sono grossolani strateghi e scarsi comunicatori, cosa che costituisce una mistura esplosiva la quale chiede solo di essere innescata.

Il centrodestra, com'é ovvio, può carpire i voti degli indecisi e dei moderati di sinistra scontenti dalle politiche dell'esecutivo ma certo non riuscirà mai ad infliggere un colpo ben assestato al loro zoccolo duro, tanto e tale è l'odio che questi integralisti nutrono nei nostri confronti; i riflessi sono che qualsiasi cosa venga discussa, dichiarata o proposta dalla CDL viene immediatamente criticata e respinta. Anzi, si può dire che proprio l'attività legislativa o di opposizione del centrodestra costituisca l'unico collante per i cocci della compagine comunista.

In questo scenario il "cavallo di Troia sparlante" è quel che suol dire "un utile idiota".
Berlusconi ai tempi delle elezioni aveva bollato il suo avversario Prodi con questa definizione perché l'attuale Presidente del Consiglio appare sempre più una marionetta in mano a pupari comunisti, veri tirafili del panorama politico attuale. Ci si aspettava che prima o poi uscisse un utile idiota anche tra le file del centrodestra, così, tanto per compensare: macché, si vede che pur sforzandoci di essere utili non riusciamo ad essere idioti a sufficienza. Che disdetta.

In attesa della spasmodica ricerca peraltro difficile dell'utile idiota della CDL, godiamoci pure il caos tutto interno alla sinistra causato da Grillo, un sinistro-pacifista-ambientalista-populista che non si rende conto di affossare i suoi stessi compagni di merende e ruba loro voti con le loro stesse armi, l'urlo e lo scandalismo.

A noi non rimane che stare alla finestra e non raccogliere le provocazioni, il biglietto dello spettacolo è gratis.

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home