Libere Risonanze: L'arteriosclerosi è bellissima

08 ottobre, 2007

L'arteriosclerosi è bellissima

"Sogno un mondo fatto di debiti e di tasse, in cui i ricchi piangano così da diventare poveracci ed i poveracci diventino ancor più poveracci, poveracci-bis od iper-poveracci, verrebbe da dire.

Sogno un mondo in cui ogni notte i clandestini entrino in casa mia e mi rapinino, è bello globalizzare il patrimonio con gli altri e poi volete mettere quante civiltà diverse potrei conoscere?

Sogno che i terroristi facciano scoppiare le loro bombe nelle nostre città così da portare i nostri bambini a godersi lo spettacolo della deflagrazione, poi se li riportiamo a casa col cucchiaino potremo eliminare la cameretta dei bimbi che costa un occhi di ICI.

Sogno di potermi fare una bella cammellata sotto le stelle e potermi eccitare davanti ad un burka di mille colori e se non posso conquistare una donna la posso sempre comprare come schiava, ammesso che non goda di più nel versare le imposte del punto primo.

Sogno di passare gli inverni senza luce né gas, sotto un ponte eco-compatibile in compagnia di barboni eco-logici come un eco-glione.

Sogno di affrancarmi dalla famiglia con venticinque euro al mese e far la fame in un tugurio però volete mettere la soddisfazione di non essere chiamato "bamboccione"?

Ma più di tutto, sogno di pagare le tasse, tante, tante tasse, più sono meglio è, perché le tasse sono il carburante per la scuola e per gli ospedali: infatti oggi ne pagassi il doppio di prima e ne devolverebbi un casìno allo stato."

(Brano tratto dall'epitaffio di un uomo che morì durante l'asportazione di una verruca).

Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home