Libere Risonanze: Scusi se La disturbiamo...

24 novembre, 2007

Scusi se La disturbiamo...

Oggi mi sono veramente incazzato.

Ho un regolare contratto Telecom e grazie alla legge sulla privacy pensavo, con l'arrivo dell'elenco telefonico ed un modulo per la scelta dellla tutela della privacy, di essermi liberato dai venditori ambulanti telefonici. Ebbene, mi sbagliavo, evidentemente la mia firma non conta nulla in un paese in cui le regole vengono violate come se fossero scritte su carta straccia.

Una volta inviato il modulo in cui gli ambulanti telefonomuniti avrebbero dovuto smettere di tormentarmi, mi sono giunte più telefonate di prima.

L'inaugurazione è venuta proprio dalla stessa Telecom che mi voleva far risparmiare un bel pò di quattrini con l'attivazione di un "imperdibile piano tariffario". Peccato che la mia bolletta, per via del lavoro, sia mediamente di 400€ bimestrali e che, alla richiesta di ridurre magari un pò quel carico di spesa, mi fu quasi riso in faccia, anzi, in cornetta: però mi si offriva un piano tariffario alternativo perfettamente inutile visto il mio contratto (come tentai di far capire all'operatrice) la quale faceva la gnorri e continuava imperterrita a preoccuparsi delle mie tasche.

A ruota sono seguite:

a) Una ditta che vendeva piante, ditelo con i fiori ed alla ventesima telefonata in una settimana glie le ho cantate con le ortiche.

b) Una ditta che vendeva vini, al che ho risposto che sono astemio ma l'operatrice rettificò dicendomi che vendevano anche olio. Dopo la mia risposta "non mi interessa, grazie" essa ha ripiegato chiedendomi se volevo acquistare dolciumi, poi pomodorini sott'olio ed infine formaggi. Peccato che non mi fosse venuto in mente di chiedere se avevano una marmitta nuova di cui avevo bisogno, sicuramente me l'avrebbero fatta recapitare a casa con tanto di marchio DOC.

c) Tele 2 e le sue favolose novità. Io mi trovo benissimo con Telecom ed ho risposto "no grazie", ma l'operatrice dalla voce carina non mi si scollava di dosso insistendo come una sanguisuga ed eccependo sulle mie spiegazioni. Un pò bruscamente decisi di abbandonare la tenzone salvo poi essere ricontattato dopo due giorni da un operatore della stessa ditta.

d) Sfinito per questo bombardamento finalmente respinto subii immediatamente dopo l'attacco di un'altra ditta il cui computer, impazzito, continuava a comporre il mio numero e quando pigiavo il tasto di risposta metteva giù. Per un mese fui sotto attacco e potei vantare il record di telefonate: 56 in un giorno solo. Quando decisi di sporgere denuncia improvvisamente il computer si rimise ad andare e mi chiamò per l'ultima volta. Addirittura questi non si prendevano nemmeno la briga di far fare una telefonata all'operatrice ma alla risposta vi era una voce registrata che magnificava il prodotto. Misi giù subito, non comprerò mai quella merce perché un mese di nervi a fior di pelle non me lo ripaga nessuno, tantomeno una voce registrata.

e) Una sedicente ditta che, anch'essa, voleva farmi risparmiare un sacco di soldi in carburanti. Alla risposta che non mi interessava, parte il contrattacco: "ma Lei quanto spende mediamente di benzina al mese?" ed io "guardi, quel che spendo è affar mio". La risposta incerdibile fu "Eh, non credo, non credo proprio". Al che mi sono preso una bella incazzatura e ho sbattuto giù il telefono.

f) Decine di sondaggi: quanto sono alto, che auto possiedo, quanto guadagno, cosa spero dalla vita.

g) Mi telefona Infostrada: come al punto c).

h) Ieri sera l'incredibile: arriva una telefonata da Sky alle 21.40 (da notare che già due giorni prima mi avevano chiamato ed io avevo detto loro che non m'interessava), volevano sapere se desiderassi stipulare un contratto televisivo per vedere i giocatori ed i tifosi che si sputano in faccia, si bastonano e si sfasciano i malleoli la domenica. Ho risposto che non è possibile contattare la gente alle 21.40 e che si sfiorava la follìa. La signorina, laconica, mi dice: "che vuole, noi lavoriamo anche la notte". Confesso, mi sono arrabbiato moltissimo.

A questo punto mi chiedo come facciano i carabinieri ad intercettare le conversazioni dei privati quando sono tutte monopolizzate da pubblicità di vini rossi, floricultori, operatori telefonici e televisivi. Mi aspetto che tra breve mi mettano dentro per corruzione di pomodoro Pachino.

Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home