Libere Risonanze: Prova di Windows 7

24 ottobre, 2009

Prova di Windows 7

Ieri ho iniziato a provare Windows 7 Ultimate e devo dire che ne sono rimasto entusiasta al 90%.

Ho confrontato Windows 7 Ultimate con Vista Ultimate: i punti di forza di Windows 7 sono la leggerezza (gira che è un piacere) e la sua velocità, tanto che anche agganciando ad esso numerosi programmi il S.O. non perde di rapidità.
La veste grafica è rinnovata, anch'essa esteticamente più bella di quella del pessimo Vista e così pure la sua facilità di utilizzo sembra molto migliorata anche per utenti principianti. I programmi non sono più alloggiati chissà dove, nascosti ed inaccessibili, ma sono tutti inseriti nella stessa cartella, ben ordinata.

Stupenda è l'utility integrata che permette di riprendere e fare filmati di ciò che state facendo sullo schermo (Screen Capture): questo servirà a molti per spiegare visualmente come operare sul PC inviando il filmato a chi è poco pratico. In verità di Screen Capture ne esistono moltissimi e gratuiti, però l'aver integrato un così pratico software è una nota di merito per Microsoft.

Per quanto riguarda la particità di utilizzo, 7 usa molto catalogare i files, cosa che ad un utente che adora non avere troppe sottodirectory nel suo S.O. potrebbe risultare un pò antipatico.
Il sistema sembra solido e potente, soprattutto pare non avere bugs che portino al reset oppure ad improvvisi crash, anche il controllo di sicurezza sui programmi e sui diversa continua ad essere un pò noiosa (cosa comunque che si può in gran parte configurare). Ovviamente il sistema è appena stato installato, vedremo come si comporterà quando i registri si sporcheranno con l'uso.

Altro punto a favore di 7 è l'immediata installazione di buona parte dei drivers, che 7 riconosce ed installa/aggiorna in automatico, tranne quelli di prodotti meno comuni od obsoleti.

La compatibilità non è un problema ossessivo come in Vista, che non riconosceva molti programmi e non permetteva la loro installazione e/o utilizzo, però anche in 7 un pò di problemucci li ho avuti, specialmente con alcuni driver.
Ad esempio il mio antivirus Kaspersky Internet Security 9 ha dei problemi di driver che confliggono con quelli di 7 ma ho prontamente comprato la versione K.I.S. 10 ed il tutto sembra andare alla perfezione.
Anche i drivers della webcam Creative IM mi hanno dato problemi di aggiornamento (invece quelli vecchi sono andati a meraviglia) ed il mio mouse Wireless Intellimouse Explorer 2.0 non è stato riconosciuto dal sistema operativo che ha insallato il driver generico. Però oggi, ovvero il giorno dopo l'installazione, è uscita subito una patch che ha risolto il problema.

Ovviamente alcuni di questi inconvenienti sono problemi di gioventù, probabilmente gli sviluppatori nei mesi a seguire modificheranno molti dei drivers per Vista ed XP in favore della compatibilità con 7. Infatti già è uscita una patch che promette di emulare Windows XP per permettere all'utente di poter usare vecchi programmi dotati di drivers incompatibili

http://www.microsoft.com/windows/virtual-pc/download.aspx

Un problema, invece, è la configurazione personalizzata che mi sembra un pò rigida: a me piaceva ad esempio il menu Start di tipo classico che con 7 è scomparso e secondo me ora fa piuttosto schifo (c'é un programmino che lo dovrebbe ripristinare ma l'ho provato e non va). Chissà, forse è perché mi devo abituare alle novità, magari cambierò idea. Anche la Barra delle Applicazioni è orrenda, è tutto mescolato ed a me che piace separare categorie, programmi e finestre aperte una per una. Questa nuova impostazione, invece, non mi è piaciuta per nulla. Guarderò meglio se c'é la possibilità di intervenire ma al momento non ho trovato nulla.

Detto ciò, la falla più evidente ed incredibile per questo nuovo S.O. è la MANCANZA DI UN PROGRAMMA CHE GESTISCA LE E-MAIL!
E' incredibile che in 7 la Windows Mail di Vista od Outlook Express di XP non siano stati sostituiti da alcun programma simile. Anzi, si caldeggia l'utente a scaricare un programma esterno (Windows Live Mail di Hotmail) con configurazione piuttosto complessa per un utente non esperto.
Pertanto preparateVi a non poter accedere con immediatezza alla Vostra posta elettronica...se non dopo aver installato (e configurato) un gestore mail esterno (consiglio Thunderbird della Mozilla) e visto quanto fa schifo I.E., Vi consiglio pure di usare Firefox come browser predefinito.

Per la cronaca, vorrei infine consigliarvi una procedura che da sempre io adotto quando reinstallo un S.O. nuovo.

Quando avete preparato e configurato il Vostro PC in maniera che tutto funzioni (aggiungendo magari i programmi che più usate), aggiornandolo ed inserendo tutto ciò che Vi serve di base, dopo esseVi assicurati che non vi siano virus, scaricate da internet il programma "Drive Image XML" ed installatelo (è gratuito per l'uso domestico).

http://www.runtime.org/driveimage-xml.htm

Una volta installato, se avete 7 cliccate sull'eseguibile col pulsante destro e selezionate "Esegui come amministratore" (altrimenti non Vi riconosce gli Hard Disk formattati NTFS) o con un altro S.O. fate doppio click per aprirlo. Se avete degli Hard Disk secondari o dispositivi di archiviazione di massa adeguati create su di essi il backup del Vostro Hard Disk principale. Alla fine del backup createVi un disco di avvio e di ripristino con il programma Drive Image XML incluso utilizzando il programma Bart Pe (è un pò brigoso ma vi verrà spiegato nelle istruzioni del Drive Image come fare e poi va fatto una sola volta).

Nel caso in cui dobbiate malauguratamente distruggere la partizione e reinstallare tutto (a causa di virus, di errori o perché il S.O. è collassato e non parte più), Vi basterà salvare i dati che Vi interessano altrove (chiavetta, altra partizione, Hard Disk secondario od esterno, etc...) grazie al CD creato col Bart (probabilmente dovrete modificare la sequenza di boot da BIOS). Sempre tramite il CD di avvio, poi, potrete lanciare DRIVE IMAGE XML ed "agganciare" il primo file di controllo che avevate creato col backup (Drive Image crea files da 672.000 kb e due files di controllo). Una volta selezionato dove volete fare il resume della partizione, D.I. si metterà al lavoro restituendovela esattamente come l'avevate salvata. E' chiaro che se avevate aggiunto programmi o dati DOPO il salvataggio D.I. non ne farà il resume, da qui l'importanza di salvare prima i contatti, i preferiti, e tutti i files importanti. Anzi, se volete un consiglio, cercate sempre di fare copie aggioornate di files importanti altrove. E' chiaro pure che se nel frattempo avrete cambiato l'hardware, il restore non lo prevederà e quindi una volta ripristinato il sistema dovrete disinstallare i vecchi drivers inutilizzabili ed installare quelli nuovi manualmente.

Questa procedura, però, Vi permetterà di risparmiare ogni volta la rogna di installare, aspettare, riconfigurare e provare ogni singolo programma, S.O. compreso.

Aggiornamento su Windows 7: oggi è il terzo giorno di prova e posso concludere tranquillamente che la tanto decantata "compatibilità" fa schifo. Moltissimi programmi vecchi non partono, esattamente come con Vista. Si prova ancora...

Aggiornamento su Windows 7: oggi ho trovato le ultimissime release di un driver chiamato Strarforce Protection che confliggeva con 7. Va meglio...comunque ancora non mi fido!

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home