Libere Risonanze: Undici proposte per la squola moderna

24 ottobre, 2008

Undici proposte per la squola moderna

In questi tempi di strumentalizzazioni ricordo un post sulla scuola che scrissi in tempi non sospetti:



Ebbene, comincio a pensare che i sinistri abbiano ragione, la riforma del governo fa schifo e quindi occorre vararne subito una siffatta, che tenga conto cioé delle esigenze di ognuno:


Art.1) Gli studenti possono impunemente occupare scuole, università, licei e quant'altro. Lo stato dovrà farsi carico dell'acquisto di letti, TV al plasma per la visione del Grande Fratello e vettovaglie fino alla fine dell'occupazione, fornendo anche debito supporto morale, ovvero organizzando happenings con cantautori e rockstar che tengano i loro concerti nei corridoi delle suddette strutture.


Art.2) Sia consentito ai manifestanti e/o occupanti di picchiare selvaggiamente i nazisti che vogliono seguire le lezioni. In caso di intervento della polizia si raccomanda agli studenti di portare in tribunale i poliziotti, invocando il precedente del caso "Istituto Diaz".


Art.3) Si ritorni immediatamente ai giudizi cancellando il sistema di valutazione espresso in voti. Saranno ammessi giudizi come "Lo studente appare oggettivamente svogliato ma l'intrinseca attività didattica intesa come humus globalizzante riuscirà entro le prossime tre resurrezioni ad intaccare la personalità poliedrica ed eclettica dello studente, avvicinando il suo percorso formativo alla proposta educativa in divenire nell'io freudiano dello scolaro, rendendo adeguato l'aspetto critico inerente al contesto sociologico attualmente predominante".


Art.4) Si impieghino subito tutte le tasse prelevate dagli italiani per costruire dei Luna Park nelle aule degli istituti. In caso di brutto voto lo studente acquisirà per diritto 50 biglietti del calcioinculo e se riuscirà a prendere la coda verrà promosso anticipatamente su due piedi.


Art.5) Si cancelli subito la norma degli esami di riparazione e si torni ai debiti formativi: tali debiti potranno essere scontati nell'età pensionabile.


Art.6) Si assumano immediatamente seicentotrentadue professori per classe: ove ci fossero più professori che studenti si installi subito una sega circolare all'entrata della scuola così da raddoppiare ad ogni ingresso il numero degli studenti. Ogni emistudente disporrà pertanto di un professore personale. Inoltre, essendo l'Italia un paese razzista, si installino davanti alle porte riservate all'entrata degli stranieri quattro seghe circolari invece di due. Così lo studente per tre quarti seguirà i corsi regolari e per un quarto quello di italiano.


Art.7) Si costruisca un'aula apposita per ogni culto praticato nella scuola. Per chi adora i totem si costruisca un'aula dal soffitto alto almeno metri 5.


Art.8) Il programma scolastico venga ridotto alle dimensioni di un Bignami. S'istituiscano gli esami sulla falsariga di "Chi vuol essere milionario" con gli aiuti del pubblico e la telefonata a casa.


Art.9) Venga subito attivato un esame di scrittura avanzata per cellulare, quello con le k al posto del ch e con la x al posto del per.


Art.10) Venga cancellata la norma del 5 in condotta. Per essere bocciati sia necessario che allo studente venga comminato un voto intero negativo che sarà assegnato ad esempio nel caso in cui l'allievo scateni la terza guerra mondiale (od equivalenti).


Art.11) Infine l'esame di maturità.
Per considerare maturo uno studente gli si dovrà chiedere: in quale nazione si trovi Roma (geografia). Se ho tre mele e ne mangio due, quante mele restano? (matematica). Quando lascio cadere un pallone ad un metro da terra in che verso va? (fisica). Chi era Stalin? (storia, da sapere assolutamente, scegliere tra tre risposte: un santo - un patriota - un illuminato politico). Coniugazione dell'imperfetto (se poi è imperfetta lo studente ci prende, grammatica). Quante seghe ti fai in bagno? (biologia). Che suonerie usi per il telefonino? (informatica). Sei abbonato a Sky Sport? (educazione fisica). Una bestemmia a piacere (religione). Il graffito sul muro davanti alla casa della figa di quarta B (lettere). Come si chiama il leader dei Darkness? (inglese). Che band ha accompagnato Dante Alighieri nel suo viaggio? (di coca, intendiamo... letteratura. Due scelte :Virgilius il bassista o Beatrix la vocalist).


Sicuri in questo modo di riuscire a competere e vincere la sfida con i paesi emergenti nei quali gli studenti si spaccano la schiena sui libri dalla mattina presto a notte fonda, riteniamo che le nostre future classi dirigenti sapranno dare una risposta alle più profonde esigenze del paese.
Quando Di Pietro parla ne abbiamo un esempio.


Che Dio ce la mandi buona, anzi, Madonna.

Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home